Accordo su asset russi per prestito a Ucraina non è semplice

Accordo su asset russi per prestito a Ucraina non è semplice

Lo ha detto il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti in vista della riunione dei ministri delle Finanze del G7

 

Raggiungere un accordo comprensivo su come utilizzare i proventi derivanti dagli asset russi congelati non sarà semplice.

I ministri delle Finanze e i banchieri centrali dei paesi del G7 – Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia e Canada – si riuniranno a Stresa domani e sabato.

“I proventi delle attività finanziarie saranno utilizzati per ripagare un prestito da erogare all’Ucraina in un’unica soluzione”, ha detto Giorgetti ai giornalisti, aggiungendo che qualsiasi accordo dovrà avere una solida base legale.

 

 

Fonte:www.reuters.com