AllianceBernstein: l’intelligenza artificiale riscrive il futuro del settore tecnologico

I chatbot basati sull’IA aprono nuove opportunità di innovazione e di investimento che sono appena iniziate, secondo Lei Qiu, Portfolio Manager—Disruptive Innovation Equities. La nuova killer app del cloud

ChatGPT ha scatenato l’immaginazione sul potere dell’Intelligenza Artificiale che potrebbe aprire un nuovo ciclo di prodotti e infondere nuova vita nel settore tecnologico dopo un anno difficile. Lo chatbot orientato alla conversazione sviluppato da OpenAI ha segnato un enorme balzo in avanti nell’applicazione dell’IA per usi concreti. Quest’innovazione dirompente si è diffusa a macchia d’olio raggiungendo a gennaio i 100 milioni di utenti. Microsoft (NASDAQ:MSFT) ha investito miliardi in OpenAI e Google (NASDAQ:GOOGL) intende rivoluzionare il suo motore di ricerca. ChatGPT ha profonde ripercussioni a livello economico e sociale e ha riacceso l’ottimismo sulla possibilità che si riveli la “killer app” del cloud computing.

CONTINUO TRASFERIMENTO DELLA LEADERSHIP

AllianceBernstein sottolinea che i chatbot basati sull’IA riscrivono il futuro del settore tecnologico, in un blog firmato da Lei Qiu, Portfolio Manager—Disruptive Innovation Equities, secondo cui l’innovazione è un processo continuo, che oggi vede il trasferimento della leadership del segmento growth dall’ecosistema basato sulla telefonia mobile ai sistemi iperscalabili nel cloud computing. L’implementazione di uno strumento di IA accessibile e funzionale era impossibile in un mondo basato su sistemi informatici “on-premise”, ma oggi l’abbondante potenza di calcolo a basso costo creata da sette anni di sviluppo del cloud computing in iperscala favorirà il crescente utilizzo di tali strumenti.

 

Fonte:www.financialounge.com