Apple: trimestrale non all’altezza delle stime, calano i ricavi da iPhone

Giovedì Apple Inc ha pubblicato i risultati del primo trimestre fiscale, che non hanno soddisfatto le aspettative degli analisti, a causa dell’indebolimento delle vendite di iPhone in un contesto economico più debole e dei problemi di produzione in Cina

 

L’azienda ha dichiarato un utile per azione di 1,88 dollari su un fatturato di 1,5 milioni di dollari. EPS di $1,88 su un fatturato di $117,2 miliardi. Gli analisti, intervistati da Investing.com, si attendevano un EPS di 1,94 dollari su un fatturato di 121,88 miliardi di dollari.

I risultati più deboli del previsto sono stati ottenuti a causa di un calo dei margini del 7% e a una flessione dei ricavi trimestrali che è la più alta dal 2016, a causa dell’indebolimento delle vendite di iPhone.

Il fatturato degli iPhone è sceso di circa l’8% a 65,78 miliardi di dollari, a causa del difficile contesto macroeconomico e dei notevoli vincoli di fornitura.

Il fatturato del segmento dei servizi a più alto margine dell’azienda è salito a 20,77 miliardi di dollari da 19,52 miliardi di dollari.

Il fatturato della categoria indossabili, casa e accessori di Apple è sceso a 13,48 miliardi di dollari da 14,70 miliardi di dollari del periodo precedente, mentre il fatturato dell’iPad è cresciuto a 9,40 miliardi di dollari da 7,25 miliardi di dollari.

Apple è crollata del 3% nell’afterhours a seguito della notizia.

 

 

Fonte:www.investing.com