Borse asiatiche in leggera salita nonostante i dati economici deboli

Borse asiatiche in leggera salita nonostante i dati economici deboli

Listini asiatici in leggero rialzo questo mercoledì

 

Nonostante il peggioramento delle condizioni economiche del paese, i listini asiatici sono in leggero rialzo questo mercoledì.

Tuttavia, gli indici cinesi Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite sono rimasti indietro rispetto agli altri, invertendo i guadagni iniziali dopo che i dati hanno mostrato che il surplus commerciale ha toccato il livello più basso dall’aprile 2022, a causa di un forte calo delle esportazioni.

D’altro canto, gli indici tecnologici sono stati i principali performer della giornata, beneficiando delle continue scommesse che la Fed sospenderà il suo ciclo di rialzi dei tassi la prossima settimana. L’indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato l’1,1%, mentre l’indice Taiwan Weighted è salito dello 0,7%, con entrambe le borse sostenute dai titoli tecnologici più pesanti. L’indice sudcoreano KOSPI ha guadagnato lo 0,3%.

Questa tendenza ha stimolato anche alcuni guadagni nei mercati asiatici più ampi, con gli indici indiani Nifty 50 e BSE Sensex 30 in aumento dello 0,3% ciascuno nei primi scambi. Anche in India l’attenzione è rivolta alla decisione sui tassi di interesse della Reserve Bank di giovedì.

L’australiano ASX 200 è rimasto per lo più indietro rispetto ai suoi omologhi, salendo dello 0,2% dopo che i dati hanno mostrato che l’economia del Paese è cresciuta a malapena nel primo trimestre del 2023, tra le pressioni dell’alta inflazione e dei tassi di interesse.

I titoli giapponesi Nikkei 225 e TOPIX sono stati i peggiori della giornata, con un calo rispettivamente dello 0,7% e dello 0,5%, a causa di massicce prese di profitto dopo aver raggiunto i massimi di 33 anni nelle ultime sedute.

 

 

Fonte:www.investing.com