Borse asiatiche in salita sulla scia di Wall Street

Listini asiatici in salita questo martedì sulla scia rialzista di Wall Street, anche se la cautela in attesa dei dati chiave sull’inflazione dell’economia statunitense ha mantenuto la maggior parte delle borse all’interno di un piccolo intervallo

 

I titoli tecnologici hanno registrato le performance migliori della giornata: l’indice sudcoreano KOSPI e l’indice Taiwan Weighted hanno guadagnato circa lo 0,7% ciascuno, mentre l’indice di Hong Kong Hang Seng index è salito dello 0,2%.

L’indice giapponese Nikkei 225 index è salito dello 0,7%, recuperando le recenti perdite grazie alla nomina da parte del governo dell’accademico Kazuo Ueda come prossimo governatore della Banca del Giappone.

Anche le azioni locali hanno guadagnato terreno anche se i dati hanno mostrato che l’economia giapponese, nonostante la continua pressione dell’alta inflazione e il calo della domanda estera di beni giapponesi, è cresciuta meno del previsto nel quarto trimestre del 2022.

I mercati azionari asiatici più ampi sono saliti, ma i guadagni sono stati limitati in attesa dei dati sull’inflazione degli Stati Uniti sull’inflazione dei prezzi al consumo (IPC) previsti più tardi nel corso della giornata.

I titoli indiani sono avanzati martedì, con gli indici BSE Sensex 30 e Nifty 50 che hanno guadagnato circa lo 0,4% ciascuno. Lunedì i dati hanno mostrato che l’inflazione indiana è cresciuta più del previsto a gennaio, confermando le dichiarazioni della Reserve Bank della scorsa settimana.

L’indice australiano ASX 200 è salito dello 0,2%, anche se i dati hanno mostrato un netto peggioramento del sentimento dei consumatori all’inizio di febbraio. Questa tendenza potrebbe preannunciare un rallentamento della spesa e un potenziale rallentamento dell’economia australiana.

 

 

Fonte:www.investing.com