Borse asiatiche spinte dall’ottimismo per la ripresa Cinese

I listini asiatici sono perlopiù in salita questo venerdì e si avviano a registrare una forte performance settimanale grazie al crescente ottimismo per la ripresa economica cinese di quest’anno

 

Gli indici cinesi Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite sono saliti rispettivamente dello 0,5% e dello 0,6%, con i mercati che si sono posizionati per una spinta economica importante dalla settimana di festività del Capodanno lunare, soprattutto dopo che il Paese ha allentato la maggior parte delle restrizioni anti-COVID. Gli indici si avviano a registrare un rialzo settimanale di oltre 2 punti percentuali sulla settimana, la quarta settimana consecutiva di rialzi.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è stato il miglior performer della giornata, con un aumento dell’1,1%, e si avvia verso un rialzo settimanale dello 0,7%.

Bene anche gli altri mercati azionari asiatici, con l’indice giapponese Nikkei 225 che, nonostante i dati abbiano mostrato che l’inflazione dei prezzi al consumo è salita ai massimi di 41 anni a dicembre, è salito dello 0,5%.

Il Nikkei si avvia verso una chiusura settimanale in salita dell’1,5% questa settimana dopo che Banca del Giappone ha smentito le aspettative del mercato verso un ulteriore inasprimento della sua politica monetaria, indicando condizioni accomodanti per i titoli locali.

L’indice sudcoreano KOSPI è salito dello 0,5%, mentre l’indice australiano ASX 200 ha guadagnato lo 0,2%.

 

 

Fonte:www.investing.com