Borse europee deboli. Swisscom in trattativa avanzata per acquisto di Vodafone Italia per 8 miliardi

Borse europee deboli. Swisscom in trattativa avanzata per acquisto di Vodafone Italia per 8 miliardi

Avvio debole per i principali listini del Vecchio Continente, con gli investitori che aspettano i dati macroeconomici da Usa e Europa per capire le prossime mosse delle banche centrali sui tassi

 

Le Borse europee iniziano la giornata di contrattazioni all’insegna della cautela: a Milano il Ftse Mib segna -0,33%, il Dax di Francoforte +0,02%, il Cac 40 di Parigi -0,01%, l’Ibex 35 di Madrid +0,05% e il Ftse 100 di Londra -0,17%.

Gli investitori che attendono i dati sul Pil americano e domani sull’inflazione, per capire quali saranno le prossime mosse delle banche centrali.

Vodafone ha confermato di essere in trattative esclusive con Swisscom, che in Italia controlla Fastweb. Il gruppo svizzero sarebbe pronta ad acquistare il 100% di Vodafone Italia in contanti. L’obiettivo di Swisscom è una fusione di Vodafone Italia con Fastweb. Ci sarebbe un accordo sul prezzo d’acquisto in via preliminare di 8 miliardi di euro in contanti e senza debiti. Guardando ai singoli titoli, parte bene Tim (+1,75%) che si porta in vetta al Ftse Mib, in coda St (-1,5%).

Sul versante valutario, l’euro si mantiene sopra quota 1,08, scambiando a 1,081 dollari. Il prezzo del petrolio registra un calo, con il Brent scadenza aprile a 83,24 dollari al barile (-0,49%), mentre il Wti di pari scadenza tratta a 78,41% (-0,58%). In leggero rialzo il prezzo del gas naturale ad Amsterdam (+1,71%), a 24,81 euro al megawattora. Lo spread apre in lieve rialzo a 144 punti base, con il rendimento del decennale italiano al 3,89%.

 

 

Fonte:www.financialounge.com