Bulgaria, indagini contro una criptobanca per frodi sugli investimenti online

La Bulgaria sta investigando su una criptobanca accusata di diversi reati

 

Nell’ambito di un’operazione internazionale, la polizia bulgara ha avviato un procedimento giudiziario contro Nexo, una criptobanca con sede a Sofia, sospettata di una lunga lista di irregolarità tra cui riciclaggio di denaro, evasione fiscale, frode e criminalità organizzata.

Come ha spiegato Siyka Mileva, portavoce del Procuratore Capo della Bulgaria, l’indagine è stata avviata diversi mesi fa, dopo che i servizi esteri hanno rilevato transazioni sospette realizzate ad arte per eludere le sanzioni internazionali contro banche, società e cittadini russi.

Tra i clienti di Nexo c’era persino un individuo che è stato incriminato per aver finanziato atti terroristici.

 

 

Fonte:www.euronews.com