Dubai, aggiornate le regole sui visti

Dubai rivede le regole sui visti per attrarre i lavoratori

 

Gli Emirati Arabi Uniti hanno aggiornato le norme sui visti che riguardano lavoro, investimenti e innovazione per rafforzare la propria competitività. È stato introdotto un nuovo visto verde della durata di cinque anni di cui potranno beneficiare lavoratori qualificati, lavoratori autonomi e investitori.

Stando a Shiraz Sethi, responsabile regionale per l’occupazione di Dentons & Co, c’è stata una spinta da parte del governo degli Emirati Arabi Uniti per garantire un cambiamento duraturo del panorama occupazionale negli Emirati Arabi Uniti.

Per Sethi, il lavoro a distanza e part-time erano requisiti che dovevano essere affrontati alla luce della pandemia. Per tale motivo, si parla di cambio di cultura del lavoro: il lavoro come freelance, in grado di garantire un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata, è diventato sempre più popolare dopo la pandemia e le aziende devono adeguarsi.

Di recente, gli Emirati Arabi Uniti hanno introdotto anche un visto d’oro di dieci anni per investitori dal talento eccezionale, lavoratori qualificati e imprenditori. Questi nuovi visti rappresentano il più grande cambiamento nella politica di immigrazione del Paese fino ad oggi.

 

 

Fonte:www.financialounge.com