Fondazione Ensarco rileva quota di BPM, soci uniti contro Credit Agricole

Forti acquisti su Banco Bpm questo martedì dopo che la Fondazione Ensarco ha rilevato l’1,97% del capitale della banca milanese tramite reverse ABB, accelerated book building

 

L’ente pensionistico ha acquistato le azioni della banca ad un prezzo di 3,4 euro, cioè l’8% in più rispetto alla chiusura di lunedì, uno dei motivi per il quale oggi il titolo si sta muovendo verso quella cifra.

L’altra motivazione è in ottica antifrancese: la Fondazione, infatti, ha espresso la volontà di entrare a far parte del patto di consultazione dei soci che annovera diverse fondazioni ed enti previdenziali, e che ad oggi raccoglie il 7,84% di Banco Bpm.

L’ingresso di Ensarco, quindi, porterebbe il patto ad arrivare verso la soglia del 10%, superando quindi la quota del 9,2% detenuta dai francesi di Credit Agricole che, secondo indiscrezioni, vorrebbero continuare a scalare il capitale di Bpm per possederne la maggioranza.

 

 

Fonte:www.investing.com