Forex, dollaro verso più lunga serie di perdite settimanali dal 2020

Forex, dollaro verso più lunga serie di perdite settimanali dal 2020

Il dollaro si avvia verso la più lunga serie di perdite settimanali da quasi tre anni mentre si rafforzano le aspettative di un’imminente fine del ciclo di rialzi dei tassi targati Fed

 

L’indice del dollaro è sceso ai minimi di circa un anno a 100,78 e, attorno alle 10,55, cede lo 0,07% a 100,90, pronto ad archiviare un calo settimanale di oltre l’1%, la flessione più consistente da gennaio.

Si tratterebbe della quinta perdita settimanale consecutiva, ovvero della più lunga serie negativa da luglio 2020.

RBC Capital Markets ha fissato un target di fine anno pari a 1,03 per il cross euro/dollaro, che alla stessa ora vale circa 1,1060 dollari, in rialzo dello 0,12% e sui massimi di un anno.

La sterlina ha toccato i massimi di 10 mesi a 1,2545 dollari ad inizio seduta e scambia poco mossa a 1,2514 dollari. Contro l’euro guadagna lo 0,2% a 88,38.

Lo yen giapponese sale marginalmente sul dollaro, mentre lo yuan offshore cede lo 0,2% a 6,8537 per dollaro.

 

 

Fonte:www.reuters.com