G7 sosterrà linea Ue su asset russi congelati

G7 sosterrà linea Ue su asset russi congelati

Lo ha riferito un funzionario del Tesoro italiano, parlando in condizione d’anonimato a un briefing con i media

 

I ministri delle Finanze del G7 che si riuniranno in Italia la prossima settimana sosterranno un piano dell’Unione europea per utilizzare i proventi dei beni russi congelati per aiutare lo sforzo bellico dell’Ucraina.

L’Italia, che detiene la presidenza di turno del G7, cercherà anche di rilanciare un accordo internazionale su come condividere i diritti di tassazione sulle grandi imprese, disegno di legge che Washington sta tentando di ratificare al Congresso.

Il G7 ha congelato circa 300 miliardi di dollari in attività finanziarie subito dopo l’attacco di Mosca contro lo stato confinante a febbraio 2022. Da allora, l’Unione europea e gli altri Paesi del G7 hanno discusso se e come utilizzare i fondi per aiutare l’Ucraina.

A Stresa si discuterà anche delle relazioni commerciali con la Cina, dopo che questa settimana gli Stati Uniti hanno annunciato forti aumenti dei dazi su una serie di importazioni cinesi, anche se la questione non è all’ordine del giorno dell’incontro.

L’Italia ha delle riserve sull’uso dei dazi a causa del loro impatto dirompente sul commercio mondiale.

 

 

Fonte:www.reuters.com