Generali batte le stime in trim1, raccolta netta Vita torna positiva

Generali batte le stime in trim1, raccolta netta Vita torna positiva

È quanto emerge da un comunicato

 

Generali ha battuto le stime degli analisti sui premi e utile netto del primo trimestre grazie al contributo di tutti i segmenti di business, con la raccolta netta Vita che torna in positivo.

L’utile netto normalizzato si è attestato a 1,12 miliardi di euro, in calo del 9% rispetto al primo trimestre del 2023, quando il risultato includeva il realizzo di un utile non ricorrente (193 milioni al netto delle imposte) relativo alla cessione di un complesso immobiliare londinese.

Escludendo tale effetto, il risultato netto normalizzato sarebbe cresciuto dell’8%.

Secondo un consensus fornito dalla compagnia triestina, le stime degli analisti convergevano su un utile netto di 979 milioni di euro.

I premi lordi hanno registrato un aumento del 21,4% a 26,4 miliardi, con la raccolta netta Vita, nuovamente positiva, a 2,3 miliardi guidata dalle linee puro rischio e malattia e unit-linked.

Il risultato operativo complessivo è salito del 5,5% a 1,9 miliardi.

Nei Danni il combined ratio si attesta a 91,0% da 90,7% del primo trimestre dell’anno scorso, riflettendo un minor beneficio dall’attualizzazione. Il combined ratio non attualizzato migliora a 93,7% da 94,2%.

Sotto il profilo patrimoniale il Solvency ratio a fine trimestre era pari al 215% da 220% di fine 2023.

 

 

Fonte:www.reuters.com