Inflazione nell’Eurozona in calo dal 6,1% al 5,5%

Inflazione nell’Eurozona in calo dal 6,1% al 5,5%

Alimenti, alcool e tabacco segnano 11,7% contro il 12,5% di maggio, mentre i beni industriali al netto dell’energia 5,5% contro il 5,8% di maggio. L’inflazione core si è attestata sul 5,4% annuo, in aumento dal 5,3% di maggio

 

La corsa dei prezzi rallenta. Il tasso di inflazione annuo della zona Euro a giugno è stimato al 5,5% contro il 6,1% di maggio, secondo la stima flash di Eurostat. Alimenti, alcool e tabacco segnano 11,7% contro il 12,5% di maggio, mentre i beni industriali al netto dell’energia 5,5% contro il 5,8% di maggio, i servizi 5,4% dal 5% del mese precedente e l’energia -5,6% dal -1,8%.

Su base mensile l’indice dei prezzi al consumo è salito dello 0,3% contro la lettura invariata di maggio e del consensus (0,6% il progresso di aprile). L’inflazione core si è attestata sul 5,4% annuo (in aumento dal 5,3% di maggio). Su base sequenziale l’indice core è cresciuto dello 0,3% (0,2% il precedente incremento).

Guardando al dato sulla disoccupazione, il dato di maggio nell’Eurozona è rimasto stabile, al 6,5%, rispetto ad aprile e in calo del 6,7% di un anno prima. In Ue è sceso al 5,9% su mese e su anno dal 6% di aprile e dal 6,1% di maggio 2022.

Secondo i dati dell’Eurostat, 12,937 milioni sono le persone disoccupate in Ue e 11,014 milioni in zona Euro, in calo in entrambe le aree. Il tasso di disoccupazione giovanile è stato pari al 13,9% in entrambe le aree, dal 13,8% nella zona Euro e stabile in Ue il mese precedente.

 

 

Fonte:www.financialounge.com