Iosco propone prima serie di regole globali per settore criptovalute

Iosco propone prima serie di regole globali per settore criptovalute

L’autorità internazionale di vigilanza sui titoli Iosco ha presentato le prime indicazioni globali sulla regolamentazione dei mercati digitali e dei criptoasset

 

La mossa arriva dopo che la borsa di criptovalute FTX ha avviato la procedura fallimentare negli Stati Uniti lo scorso novembre, a seguito di una crisi di liquidità che ha richiesto l’intervento delle autorità di regolamentazione di tutto il mondo.

Gli standard proposti riguardano la gestione dei conflitti di interesse, la manipolazione del mercato, la cooperazione normativa transfrontaliera, la custodia dei criptoasset, i rischi operativi e il trattamento dei clienti retail.

Le 18 misure previste applicano garanzie da tempo consolidate dai mercati tradizionali per eliminare i conflitti di interesse tra le diverse parti di una transazione di criptovalute.

L’autorità di vigilanza ha spiegato di voler portare a termine gli standard entro la fine dell’anno e si aspetta che i suoi 130 membri in tutto il mondo li utilizzino per colmare tempestivamente le lacune nei loro regolamenti.

La Iosco, che racchiude un gruppo di autorità di regolamentazione come la Securities and Exchange Commission statunitense, la Financial Services Agency giapponese, la Financial Conduct Authority britannica e la BaFin tedesca, sta sondando l’opinione pubblica riguardo alle norme.

 

 

Fonte:www.reuters.com