Italia, commercio extra Ue febbraio in attivo per 4,023 mld euro

È quanto emerge dai dati forniti stamani da Istat

 

A febbraio il commercio estero italiano extra-Ue ha registrato un avanzo di 4,023 miliardi di euro rispetto al deficit di 1,162 miliardi di febbraio 2022.

Nel mese osservato, l’export aumenta di 17,0% su anno e l’import cala di 6,8%, da +20,5% e -0,7%, entrambi rivisti, del mese prima.

“A febbraio l’export verso i paesi extra Ue si conferma in crescita su base mensile, trainato soprattutto dalle vendite di beni di consumo non durevoli. Diminuisce ancora l’import, la cui flessione congiunturale è dovuta principalmente alla riduzione degli acquisti di prodotti energetici, favorevolmente condizionata dai diffusi ribassi dei prezzi”, spiega l’Istituto nella consueta nota.

Tra le singole voci, da segnalare la riduzione annua di 80% delle importazioni dalla Russia.

 

 

Fonte:www.reuters.com