Italia: fiducia consumatori e imprese sale ancora ad aprile, ma rallenta manifattura

Italia: fiducia consumatori e imprese sale ancora ad aprile, ma rallenta manifattura

Dopo il progresso già evidenziato in marzo, continuano a salire ad aprile gli indici di fiducia delle imprese e dei consumatori italiani, rafforzando le speranze di una ripresa economica, sebbene il clima del comparto manifatturiero rallenti il passo

 

Stando ai dati diffusi stamani da Istat, l’indicatore dei consumatori si porta a quota 105,5, esattamente in linea con il consensus, dal 105,1 del mese scorso, mostrando una crescita per il terzo mese consecutivo e portandosi al massimo da marzo 2022.

Il composito della fiducia delle imprese sale a 110,5 da 110,1 (rivisto), grazie al miglioramento del comparto servizi (che passa da 103,9 a 105,5, sostenuto dalla buona performance di quelli turistici) e delle costruzioni (da 159,1 a 164,2).

Nella manifattura, l’indice è stimato in diminuzione (da104,1 a 103,0) contro attese a 104,0. La dinamica negativa è diffusa a tutti i principali raggruppamenti di industrie (beni di consumo, intermedi e strumentali). Nel commercio al dettaglio, il clima peggiora portandosi a quota 113,0 dal 115,7 del mese precedente.

Istat renderà nota domani la sua stima sul Pil del primo trimestre, con un consensus che converge su un +0,2% congiunturale a fronte del -0,1% segnato dell’ultima frazione dello scorso anno.

 

 

Fonte:www.reuters.com