Italia, grandi gruppi energia beneficeranno di fondi REPowerEu

Italia, grandi gruppi energia beneficeranno di fondi REPowerEu

Lo dice l’agenzia di rating Dbrs

 

Eni, Enel e altri gruppi energetici italiani controllati dallo Stato dovrebbero beneficiare di un parziale trasferimento di fondi dell’Unione europea al programma REPowerEU.

In un report che analizza le sfide che Roma dovrà affrontare per spendere 191,5 miliardi di euro di fondi europei per la ripresa post-Covid entro il 2026, Dbrs ha osservato che il governo italiano sta cercando di trasferire parte di questi fondi all’iniziativa per la transizione energetica denominata REPowerEU.

Finora, stando a quanto detto da Dbrs, le utility e i gruppi energetici hanno ricevuto importi relativamente modesti dai fondi europei.

Dbrs ha anche citato il miliardo di euro e i 3,5 miliardi di euro assegnati rispettivamente a Terna e a Enel.

L’Italia spera di attingere circa 6 miliardi di euro dal programma REPowerEU, a cui intende aggiungere 3 miliardi di euro da fondi nazionali e una cifra ancora da annunciare dal Pnrr, previa approvazione di Bruxelles.

 

 

Fonte:www.reuters.com