Italia, Pmi servizi ottobre si contrae a ritmo più rapido da quasi due anni

Il comparto dei servizi italiano si è contratto per il secondo mese consecutivo a ottobre, al ritmo più intenso da due anni, penalizzato dalle crescenti pressioni sui prezzi

 

Secondo l’indagine a cura di S&P Global, l’indice Pmi del terziario si è portato a quota 46,4 dal 48,8 di settembre, scendendo ulteriormente sotto quota 50, livello che segnala il discrimine tra crescita e decrescita.

Il dato, pari a 48,5, è decisamente sotto le attese degli analisti e rafforza le previsioni secondo cui l’economia italiana potrebbe entrare in recessione.

Il Pil italiano ha registrato un inaspettato +0,5% congiunturale nel terzo trimestre, ma gli economisti e il Tesoro si aspettano una contrazione nell’ultima frazione dell’anno, mentre imprese e famiglie combattono con l’alta inflazione.

 

 

Fonte:www.reuters.com