Le consegne di Tesla hanno resistito al secolo buio

Tesla ha riportato consegne nel primo trimestre leggermente superiori alle stime di Wall Street

 

L’analista di Wedbush Securities Daniel Ives ha mantenuto sulle azioni Tesla il rating Outperform e un target price di 225 dollari.

Come ha sottolineato Ives in una nota che esamina gli ultimi dati, le attesissime consegne di Tesla nel primo trimestre hanno battuto “lo spauracchio lungo la strada nonostante una macro oscura”.

Le consegne del primo trimestre di 422.900 hanno superato la stima di 421.500 di Wall Street ed erano in linea con i circa 423.000, ha osservato. Le 440.800 unità di produzione indicano un miglioramento della produzione e della capacità globali “derivante da una fine del 2022 ancora limitata”, ha affermato.

I tagli di prezzo dei Modelli Y/3 annunciati all’inizio del 2023 hanno “pagato ricchi dividendi” per Tesla, poiché la domanda appare solida nonostante una macro incerta, ha aggiunto Ives. “Riteniamo che la domanda dei consumatori cinesi sia migliorata nel corso del trimestre e sia stata fondamentale per il superamento degli scommettitori di Wall Street per il trimestre di marzo”, ha detto.

L’analista, tuttavia, rimane prudente nei confronti dei margini, visti i recenti tagli dei prezzi. Tenersi sopra il 20% rimane la soglia chiave nei prossimi trimestri, ha detto.

“Questo numero delle consegne è stato un chiaro passo nella giusta direzione ed è positivo per i tori”, ha concluso Ives.

 

 

Fonte:www.benzinga.com