Opec+, prossima riunione virtuale segnala poche probabilità di cambio di politica

La decisione dell’Opec+ di tenere la riunione del 4 dicembre virtualmente indica poche probabilità di un cambiamento di politica

 

È quanto dichiarato da una fonte a conoscenza diretta della questione a Reuters.

Un incontro virtuale pone, inoltre, l’accento sull’accordo in sospeso dell’Unione europea su un tetto massimo per il prezzo del petrolio russo in vista della scadenza del 5 dicembre imposta dal blocco per un embargo totale sugli acquisti del greggio marittimo di Mosca.

“L’Opec+ preferirebbe sedersi in panchina in questo momento e valutare l’esito di ciò che accadrà lunedì”, ha aggiunto la fonte.

L’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio e gli alleati tra cui la Russia, nota come Opec+, si riunisce mentre l’incombente divieto dell’Unione europea sulle importazioni di greggio russo e il prezzo massimo imposto dal G7 sul petrolio russo pongono un punto interrogativo sull’offerta.

A ottobre, l’Opec+ ha concordato di tagliare la produzione di 2 milioni di barili al giorno (bpd) pari al 2% dell’offerta globale, con effetto fino a dicembre 2023.

 

 

Fonte:www.reuters.com