Petrolio in salita, ma si avvia a chiudere la settimana in calo

Il petrolio è in salita questo venerdì, ma è destinato a chiudere la settimana in ribasso

 

I prezzi del petrolio sono saliti venerdì dopo una serie di sedute difficili, ma sono destinati a chiudere la settimana in ribasso a causa del tono aggressivo della Federal Reserve e dell’aumento dei casi di COVID-19 in Cina, che hanno alimentato le preoccupazioni per il rallentamento della domanda globale.

Il greggio Brent di Londra è salito dello 0,7%, mentre il greggio West Texas Intermediate è salito dell’1% alle 06:29 CET. Entrambi i contratti sono crollati rispettivamente del 3,1% e del 4,1% giovedì e si avviano a chiudere la settimana in ribasso del 6% e del 7%.

Nonostante il rilascio di oltre 4 milioni di barili dalla Strategic Petroleum Reserve, i dati pubblicati mercoledì hanno mostrato che le scorte di greggio USA sono scese molto più del previsto nella settimana precedente.

Questa settimana è entrato in vigore il taglio delle forniture annunciato dall’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio e dai suoi alleati.

 

 

Fonte:www.investing.com