Pil italiano in calo più del previsto nel secondo trimestre 2023

Pil italiano in calo più del previsto nel secondo trimestre 2023

L’Italia frena più del previsto, con il Pil a -0,4%. L’Istat ha rivisto al ribasso la stima diffusa in via preliminare il 31 luglio di una riduzione congiunturale dello 0,3%. Pesa la domanda interna

Nel secondo trimestre il Pil italiano è diminuito dello 0,4% rispetto al trimestre precedente ed è cresciuto dello 0,4% nei confronti del secondo trimestre del 2022. La stima del Pil diffusa in via preliminare il 31 luglio 2023 era stata di una riduzione congiunturale dello 0,3% e di una crescita tendenziale dello 0,6%.

VARIAZIONE ACQUISITA 2023 A +0,7%

La variazione acquisita per il Pil nel 2023 è pari a +0,7%. Lo comunica l’Istat, dopo aver ridotto le previsioni per il secondo trimestre rispetto alle stime preliminari.

 

Fonte:www.benzinga.com