Russia minaccia di non rinnovare accordo export grano da Mar Nero

Russia minaccia di non rinnovare accordo export grano da Mar Nero

Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov durante una visita a Nairobi

 

L’accordo sulle esportazioni del grano ucraino dai porti del Mar Nero decadrà se non verrà rispettato il patto stipulato dalle Nazioni Unite con Mosca sulle esportazioni russe di grano e fertilizzanti.

Le Nazioni Unite, nell’ambito dell’accordo triennale firmato lo scorso luglio, avevano accettato di sostenere le esportazioni russe di alimentari e fertilizzanti, ma secondo Lavrov questo compromesso non è stato rispettato.

L’accordo Onu-Russia era stato raggiunto contemporaneamente a quello relativo all’accordo per proteggere le esportazioni di prodotti alimentati e fertilizzanti ucraini attraverso il Mar Nero, a seguito dell’invasione russa del febbraio 2022.

Nelle scorse settimane Mosca ha accettato di estendere l’accordo sul grano del Mar Nero per altri due mesi, fino al 17 luglio, ma ha detto che è necessario compiere ulteriori sforzi per promuovere gli interessi della Russia.

Secondo Lavrov, meno del 3% del grano esportato nell’ambito dell’accordo ha raggiunto i Paesi più poveri del mondo.

 

 

Fonte:www.reuters.com