Sterlina rimbalza dopo notizia su nuovi acquisti dalla BoE

La sterlina rimbalza questo mercoledì dopo la notizia secondo cui Banca d’Inghilterra avrebbe segnalato ai banchieri che potrebbe estendere il suo programma di acquisto di obbligazioni oltre la scadenza di venerdì se le condizioni di mercato lo richiedessero

 

La sterlina è salita dello 0,3% a 1,0991, ribaltando le perdite della notte e superando brevemente il livello di 1,1.

Il Financial Times ha riportato che la banca centrale ha segnalato privatamente ai banchieri che potrebbe spingere il suo programma di emergenza di acquisto di obbligazioni oltre la scadenza di venerdì, citando fonti informate sui fatti.

La notizia contrasta con la scadenza del 14 ottobre fissata dal governatore Andrew Bailey, che martedì ha avvisato i fondi pensione di avere ancora tre giorni per risolvere i problemi.

L’avvertimento di Bailey ha fatto crollare la sterlina ai minimi di due settimane martedì, in quanto i mercati temevano che il ritiro del sostegno al debito potesse mettere ulteriormente sotto pressione i gestori di fondi che stavano subendo un forte selloff di gilt.

Il rendimento dei decennali è salito  dello 0,8% a 4,4750 alla chiusura di martedì.

La crisi del debito del Regno Unito è stata innescata dalle preoccupazioni per i nuovi tagli fiscali annunciati dal ministro delle Finanze Kwasi Kwarteng, nominato di recente. Gli investitori dubitavano che il governo disponesse di un margine fiscale sufficiente per finanziare tali tagli fiscali, dato che è già alle prese con un’inflazione elevata e una spesa eccessiva a causa della pandemia di COVID-19.

 

 

Fonte:www.euronews.com